Il vecchietto al campo da golf

 

Un giovanotto sta per entrare in un campo da golf quando un signore anziano gli chiede se può accompagnarlo. Il giovanotto acconsente e inizia a giocare con l'uomo che lo osserva molto attento.
A un certo punto si trova di fronte a un colpo davvero difficile, con un albero enorme posizionato a metà strada tra la sua pallina e la buca da raggiungere.
Il vecchietto gli dice "Quando avevo la tua età io ero in grado di colpire la pallina e farla passare sopra quell'albero."
Punto sul vivo, il giovanotto dà un colpo molto forte alla palla con la mamzza, ma la pallina colpisce l'albero e ritorna indietro vicino ai suoi piedi.
A questo punto, il vecchietto aggiunge: "Certo, quando avevo la tua età quell'albero lì era alto circa un metro!"


Il mio capo mi ha invitato a cena

L'altro giorno il mio capo mi ha invitato a cena. Durante il pasto gli ho chiesto: "Ma ditemi, qual e' il segreto del vostro successo?". "Del mio successo? E' facile: si puo' riassumere in due parole". "Ah si'? E quali sono queste due parole?". E lui: "Buone decisioni". Allora io insisto: "Hmm, ma come si fa a prendere sempre delle buone decisioni?". E lui: "Ah cio' e' ancora piu' facile: si puo' riassumere in una sola parola: ESPERIENZA". Allora io: "Si', va bene. Ma come si acquisisce l'esperienza?". E lui: "Due parole: CATTIVE DECISIONI"


Una signora, al settimo mese di gravidanza



Una signora, al settimo mese di gravidanza, va dal ginecologo insieme con il marito. Dopo la visita il medico raccomanda loro di non fare piu' l'amore perche' e' pericoloso per il bambino. Passa qualche giorno e la moglie ha voglia di farlo ma il marito si rifiuta assolutamente per non far male al bambino. Ogni giorno che passa la moglie ne ha sempre piu' voglia e il marito si rifiuta sempre categoricamente finche' la signora, esasperata, si trova un amante. Un giorno il marito rientra prima del previsto e becca i due proprio sul piu' bello. Il marito si avvicina minaccioso, l'amante cerca freneticamente di staccarsi, ma non ci riesce. Punta i piedi contro la donna, ma non riesce ancora a staccarsi, il marito si avvicina sempre di piu' ... quando si sente all'improvviso una vocina: "Forza, papa', picchia forte che questo lo tengo io!!"

La giovane sposa dice al marito


 

La giovane sposa dice al marito: "Caro, so che non è colpa tua se non trovi lavoro, però io mi vergogno". "E perché ti vergogni amore?". "Perché viviamo alle spalle della mia famiglia. Mio padre ci paga l'affitto, mamma fa la spesa per noi, mia sorella ci compra i vestiti, e la zia ci ha regalato l'automobile". "Hai ragione, amore, e sai cosa significa questo?". "Che anche tu hai dei rimorsi?". "No! Significa che quello stronzo di tuo fratello, non ha mai fatto niente per noi".

Una giovane donna dal dottore


 

L'altro giorno una giovane donna e' entrata nel mio ambulatorio medico portando in braccio un lattantino e mi ha detto: "Dottore, il bambino non cresce, mi sembra un po' deperito". Allora l'ho visitato e poi ho cominciato a palpare i seni della donna. Dopo un po' le ho sbottonato la camicetta continuando a palparle piu' intensamente i seni. Non ancora soddisfatto, le ho tolto il reggiseno e ho cominciato a succhiarle un seno. A questo punto dopo un po' ho detto alla donna con fare molto professionale: "Non ci sono dubbi, signora. Il bambino non cresce perche' lei ha poco latte!". E la donna mi ha risposto: "Ma no, dottore! Non e' mio figlio! E' il figlio di mia sorella!"


Il vero manager

Un giovane signore distinto entra in un bar con un secchio pieno di merda in mano:
- "un caffè per favore"
Il barista glielo dà, il signore beve il caffè tutto di un fiato, lancia il contenuto del secchio in aria e se ne va.
Il giorno dopo torna e chiede un altro caffè:
- "Ahò! Aspetta un attimo" gli dice il barista "stiamo ancora pulendo la roba tua di ieri, che è sta storia?"
- "Sto facendo un corso di management per diventare dirigente. Questa è una esercitazione: arrivare la mattina, bere il caffè, gettare merda su tutti e poi sparire per tutto il giorno".


Frasario romano-inglese

BREAD TO BREAD, WINE TO WINE - pane al pane, vino al vino
WE ARE AT THE SHORT IRONS - semo a li ferricorti
I TELL YOU POPELY POPELY - te 'o dicopapalepapale
ARE YOU LOOKING THE HAIR- stai a guardaercapello
WHEN IT WANTS, IT WANTS - quannocevo' cevo'
BUT MAKE ME THE PLEASURE - ma famme 'r piacere
DON'T EXTEND YOURSELF - nun t'allarga
NOT EVEN TO THE DOGS! - manco a li cani!
BUT WHO MAKES ME MAKES IT - ma chi me lo fafa'
HOW DOES IT THROW? - come tebutta?
WHO WIRES YOU! - chi te se fila!
WHO HAS BEEN SEEN, HAS BEEN SEEN - chi s'evistos'evisto
TODAY IT'S NOT AIR - oggi nun e aria
BY FEAR! - da paura!
GIVE IT TODAY AND GIVE IT TOMORROW - dajeoggi e dajedomani
PLEASE RE-TAKE YOURSELF - aripijate!
STAND IN THE BELL, LITTLE BROWN (DARK) - sta 'n campana, moro
STAY BEEF - staimanzo
I DON'T CARE OF LESS - nun me ne pofrega de meno
WE ARE AT HORSE - semo a cavallo
THERE ISN'T TRIPE FOR CATS - nun c'etrippape' gatti
I'M SU HUNGRY THAT I DON'T SEE - c'ho 'na fame che nun cevedo
GO TO DIE KILLED - vammoriammazzato
YOU ARE BASTARD INSIDE - seibastardodentro
IT DOESN'T MAKE A FOLD - nun fa 'napiega
I OPEN YOU IN TWO LIKE A MUSSELL_ t'apro 'n due come 'nacozza
SPEAK LIKE YOU EAT - parla come magni
I'VE MY LEGS THAT ARE DOING JAMES JAMES - c'ho le gambeche me fannogiacomogiacomo
GIVE TO THE HEEL, GIVE TO THE TIP - daje de tacco, daje de punta
YOU ARE OUT LIKE A BALCONY - staifori come 'n barcone
I LIVE IN HUNDRED CELLS - sto a Centocelle


Un veterinario che non sta bene

Un veterinario che non sta bene si reca dal suo dottore. Questi comincia a fare l'anamnesi, cioe' comincia a fargli le solite domande: quali sono i sintomi, quando sono iniziati, ecc. Il veterinario pero' lo interrompe subito: "Ma come? Noi veterinari non abbiamo bisogno di fare domande ai nostri pazienti per fare una diagnosi. Per favore, faccia cosi' anche lei". Il medico allora visita il veterinario e poi gli prescrive una ricetta dicendogli: "Ecco, prendete queste medicine per una settimana. Se non vedrete miglioramenti bisognera' ricorrere all'abbattimento".

Un maresciallo dei carabinieri chiama l'appuntato

Un maresciallo dei carabinieri chiama l'appuntato: "In questa mano ci sono 5 Euro per le sigarette e in quest'altra 5 Euro per l'accendino: vai dal tabaccaio e comprameli". L'appuntato prende i soldi, 5 Euro nella mano destra, 5 Euro nella mano sinistra. Passa un'ora. Passano due ore. Dopo tre ore l'appuntato torna tutto mogio: "Marescia', davanti al tabaccaio dimenticai quali fossero le 5 Euro delle sigarette e quali le 5 Euro dell'accendino! Nulla comprai!". Il maresciallo, adirandosi assai: "Imbecille, sciagurato! Ma come sei fatto in quella zuccaccia!? Dopo tre ore, come pensi mi possa ricordare io?!?".

Puzzola in camera

Un ragazzino torna casa con una puzzola. La madre quando la vede gli chiede " ma dove credi di tenere quella puzzola? E il ragazzo gli risponde nella mia camera. E la madre continua e come farai con la sua puzza?. E lui gli risponde ma è lei che si deve abituare alla mia!!!!!!!!!!!!!!

 

Nella vita è tutto relativo

Al termine del pomeriggio, un ginecologo aspetta la sua ultima paziente, che non arriva.
Dopo mezz'ora d'attesa, credendo che ormai non verrà più, decide di prendersi un gin tonic per rilassarsi prima di andare a casa.
Si siede comodamente su una poltrona e inizia a sorseggiare il drink,
leggendo un giornale.
All'improvviso, suonano alla porta.  E' la paziente che arriva tutta ansimante e chiede scusa per il ritardo.
Non ha importanza!- le dice il medico - Guardi, stavo prendendo un gin tonic mentre aspettavo.  Ne vuole uno per rilassarsi un po'?
-Accetto con piacere!- risponde la paziente sorpresa.
Le serve un bicchiere di gin, si siede in fronte a lei e iniziano a conversare piacevolmente.
All'improvviso si sente un rumore di chiavi all'ingresso principale dell'ambulatorio.
Il medico di soprassalto si alza in piedi e dice: - E' mia moglie!
Svelta! Si spogli e apra le gambe!-

Morale: Nella vita è tutto relativo!


Il medico dei pazzi

I medici di un manicomio decidono di effettuare delle prove per stabilire se qualche pazzo possa essere "liberato".
La prova consiste nel tuffarsi in un bicchiere d'acqua. Si buttano tutti, tranne uno.
I dottori si complimentano con il 'guarito' e gli chiedono come mai non si sia voluto tuffare.
Ed egli risponde: "Mica son matto: io non so nuotare!".


Il paziente moribondo

Il paziente è moribondo sul letto e accanto a lui si trova il medico, l'avvocato, la moglie e i figli. Sono lì che aspettano che esali l'ultimo respiro, quando improvvisamente il paziente si siede sul letto, si guarda attorno e dice: "Assassini, ladri, ingrati, svergognati e si torna a sdraiare". Il dottore un po' confuso dice: "Mi pare che stia migliorando". "Perché lo dice, dottore?" chiede la moglie. "Perché ci ha riconosciuti tutti"

Un giovane va dal medico

Un giovane va dal medico e dice: "Dottore, mi deve aiutare! Tutte le notti faccio lo stesso sogno terribile. Sogno di essere a letto, quando all'improvviso, entrano cinque bellissime donne nude, iniziano a baciarmi e poi mi strappano i vestiti". Il medico dice." Capisco, ma che cosa fa lei  nel sogno?". " Io le allontano" risponde l'uomo. " Ma che cosa vuole che faccia io?" chiede il medico. Il paziente implora: "Mi spezzi le braccia, la prego!"

Una bella ragazza dal dottore

Una bella ragazza si presenta dal medico: "Dottore, la prego, non mi guardi cosi'. Sono molto timida". "Su, signorina, si spogli tranquillamente. Mi girero' dall'altra parte. E poi sono un medico, non abbia timore". "Dottore, mi vergogno. Almeno spenga la luce e si giri dall'altra parte". "Va bene, signorina. Lei proprio non ha fiducia del suo medico. Ho spento la luce e mi sono girato". Finalmente la ragazza si decide e si spoglia. Lentamente si toglie ogni cosa e quando e' rimasta completamente nuda chiede: "Dottore, dove posso appoggiare i vestiti?". Una voce nel buio le dice: "Li metta pure sulla sedia... accanto ai miei..."


Le parlamentari in visita


Una commissione di donne parlamentari va a far visita ad un moderno allevamento di mucche; le nostre onorevoli, come è ovvio, restano impressionate dagli attributi del toro, visto nel sacro atto della monta... Salgono sul pulmino che le attende per il ritorno e all'autista, che aveva loro chiesto: "Dove andiamo?", rispondono, chiudendo gli occhi: "A ... Montacitoro !!!!"


Il mio capo mi ha invitato a cena

L'altro giorno il mio capo mi ha invitato a cena. Durante il pasto gli ho chiesto: "Ma ditemi, qual e' il segreto del vostro successo?". "Del mio successo? E' facile: si puo' riassumere in due parole". "Ah si'? E quali sono queste due parole?". E lui: "Buone decisioni". Allora io insisto: "Hmm, ma come si fa a prendere sempre delle buone decisioni?". E lui: "Ah cio' e' ancora piu' facile: si puo' riassumere in una sola parola: ESPERIENZA". Allora io: "Si', va bene. Ma come si acquisisce l'esperienza?". E lui: "Due parole: CATTIVE DECISIONI"


La scusa per il capo


 

Stamattina, un impiegato è arrivato in ufficio con più di un'ora di ritardo. L'ho mandato a chiamare e quando si è presentato nel mio ufficio l'ho osservato a lungo, ho iniziato a tamburellare le dita sul tavolo e finalmente gli ho detto sarcastico: "Allora, vediamo, che storiella mi racconti stamattina?". L'impiegato ha fatto un lungo sospiro, poi ha cominciato: "Questa mattina è andato tutto storto, capo, deve credermi. Mia moglie doveva portarmi alla stazione perché aveva bisogno dell'auto, così si è preparata di corsa. Dieci minuti dopo eravamo già in strada, ma arrivati sul ponte ci siamo trovati imbottigliati nel traffico. Allora io, per non arrivare ancora in ritardo, mi sono tuffato e ho attraversato il fiume a nuoto: guardi, sono ancora tutto bagnato. Poi ho corso verso l'hangar dell'aeroporto e dopo una accesa discussione ho ottenuto di farmi portare da un elicottero. Disgraziatamente, l'elicottero ha trovato un luogo adatto per atterrare solo a tre Km da qui, così ho fermato un'ambulanza che passava e li ho convinti a portarmi a sirene spiegate fin qui. Mi creda, ce l'ho messa tutta per arrivare in orario". Io sono rimasto un po' dubbioso, poi gli ho detto, con aria delusa: "Potevi inventarti una storiella migliore.  Lo sanno tutti che nessuna donna può prepararsi in dieci minuti".


Un giovane ragazzo in ufficio


 

Un giovane ragazzo si lagna in ufficio col suo capo in relazione ai suoi rapporti con la fidanzata, molto caparbia: "A volte mi fa tanto arrabbiare che avrei voglia di picchiarla". E il capo gli consiglia: "Bene, ti diro' quello che facevo a mia moglie quando mi faceva arrabbiare: Le tiravo giu' i pantaloni e la sculacciavo". Scuotendo la testa il giovane ragazzo risponde: "Mi sa che non funziona. Ogni volta che le tiro giu' i pantaloni non sono piu' arrabbiato".

Un medico, un architetto e un avvocato


Un medico, un architetto e un avvocato stanno discutendo per stabilire quale fra le loro tre professioni sia la piu' antica. Decidono di prendere come riferimento la Bibbia e il medico afferma: "Quando Dio estrasse la costola ad Adamo per creare Eva fece un vero e proprio intervento chirurgico, quindi e' sicuramente la medicina la professione piu' antica". "Al tempo - dice l'architetto - in realta' prima di questo Dio aveva  creato il cielo, la terra e le acque. Aveva messo ordine nel caos primordiale, e questo e' sicuramente architettura, che quindi, non essendoci prima altro che caos, e' la  professione piu' antica.". "Gia' - dice l'avvocato - ma secondo voi chi aveva creato il caos?".

Mia suocera decise un giorno


 

Mia suocera decise un giorno di scoprire se i suoi due generi le volevano davvero bene, o se il loro atteggiamento era legato al solo interesse pecuniario. Così il giorno seguente uscì a passeggio col suo primo genero. Ad un certo punto, lei cadde nelle fredde acque del lago e iniziò ad affogare. Il primo genero si gettò immediatamente in acqua e la salvò. Il giorno dopo, trovò davanti alla porta del garage una Peugeot 306 nuova fiammante, con un biglietto nel parabrezza "Grazie da tua suocera, che ti vuole tanto bene". Qualche giorno dopo ebbe la stessa iniziative con me, suo secondo genero. Mi invitò ad una passeggiata in riva al lago. Chiaccherammo del più e del meno, poi ad un certo punto inciampò e cadde in acqua. Io la vidi agitarsi e muovere la mano mentre affogava, e le gridai: "Crepa, vecchia di merda! Sono anni che aspetto questo momento!". Il giorno dopo, trovai davanti alla porta del garage una Mercedes SLK 500 nuova di zecca con un biglietto nel parabrezza: "Grazie da tuo suocero, che ti vuole tanto bene".

In vacanza con la suocera

Un tale va in vacanza in Terra Santa con la moglie e la suocera, ma durante la vacanza la suocera muore!
Si reca quindi con la moglie da un becchino del posto, il quale spiega loro che possono trasportare il corpo in patria  per 5000 euro, oppure seppellirla in Terra Santa per solo 150 euro.
L'uomo dice "Ce la portiamo a casa".
E il becchino "Ne siete sicuri??? E' una grossa spesa e potreste fare per molto meno una bella sepoltura qui!"
L'uomo risponde "Guarda, 2000 anni fa hanno seppellito un tizio qui, e dopo tre giorni questo e risorto! Meglio non rischiare!!!"


Il giovane papà entra in camera della giovane mamma


In clinica, il giovane papà entra in camera della giovane mamma…. Il bambino nella culla è tutto nero. Di fronte alla faccia interrogativa del marito, la mamma spiega: - Comprendo la tua sorpresa, ma vedi, ho riflettuto molto e ho capito perché nostro figlio è nero: tu sai che quando ero piccola, mio padre lavorava in Costa d’Avorio, e mia madre aveva trovato una balia nera. I geni del suo latte sono passati nel mio sangue ed ecco perché nostro figlio è nero. - Davvero? E’ per questo? Sei proprio sicura? Oh, cara, come ti amo! E il giovane papà va ad annunciare la nascita del bambino ai suoi genitori. Sua madre: – E’ nato? Come sono contenta! E dimmi, ti somiglia? - A dire la verità, è nero… ma c’è una spiegazione. Sai che quando tua nuora era piccola, suo padre lavorava in Costa d’Avorio, e sua madre aveva trovato una balia nera. I geni del suo latte sono passati nel suo sangue ed ecco perché il bambino è nero. - Ah, sì, capisco. E’ successo lo stesso a te: quando eri piccolo ti ho dato del latte di mucca, i suoi geni sono passati nel tuo sangue ed è per questo che sei cornuto!


 

Una famiglia scozzese



In una famiglia scozzese, il padre dice al figlio: "Vai dal vicino e fatti prestare il martello perché dobbiamo piantare questo chiodo per appendere il quadro della mamma".
Il ragazzo va dal vicino e dopo pochi minuti torna a casa senza martello: "Papà, non me lo ha voluto dare perché dice che glielo consumiamo".
"Brutto spilorcio", dice il padre, "Va bè, vai giù in cantina e prendi il nostro!"


Un ricco fattore

Un ricco fattore purtroppo ha un figlio scemo e per di piu' e' anche figlio unico e quindi unico erede dell'azienda. Un giorno decide che ormai il figlio ha raggiunto un'eta' in cui deve cominciare a prendersi delle responsabilita' e cosi' lo porta nella sua azienda per fargli vedere tutto quello che un giorno sara' suo. Comincia a fargli vedere le macchine per la macellazione e l'insaccamento: "Questa e' una macchina per fare gli insaccati" e il figlio con un sorriso ebete: "Beeeloooo!". Il padre continua: "Vedi, da questa parte si inserisce la carne tritata, e da quest'altra escono i salami gia' pronti!". "Che beeelooooo!". Passano ad un'altra macchina: "Questo e' un modello perfezionato della prima macchina: si inseriscono da questa parte dei quarti di maiale e dall'altra escono i salami gia' pronti!". "Beeelooo!". Infine gli mostra l'ultima novita': "Questa e' una macchina che mi e' costata un capitale; serve per fare i salami di asinello. Da questa porta si fa entrare un asinello vivo e da questa parte escono i salami di asinello! Bene, tutto questo un giorno sara' tuo!". "Che beeelooo! Quando saro' il padrone faro' costruire anche una macchina che da una parte ci metti il salame, e dall'altra viene fuori un asinello!". E il padre: "Sarebbe una spesa inutile: quello lo sa fare benissimo tua madre!"


La vecchietta Pinetta

La vecchietta Pinetta torna dal dottore per il suo problema alla schiena. - Allora, le è passato il mal di schiena? - chiede il dottore - Beh...sì - risponde quella - Le avevo detto di non fare le scale, ma ora può tornare a farle! - dice il dottore - Grazie, ero stufa di andare su e giu dalla grondaia! -


La messa della domenica

Alla prima messa della domenica ci sono tutte le vecchiette, in gran parte zitelle, le quali colgono l'occasione per spettegolare. L'argomento di oggi e' una di loro, la Rosina, e in particolare la sua abilita' nell'indovinare il tempo del giorno. La Maria le chiede per prima: "Ma, Rosina, come fai a sapere sempre che tempo fara' quando usciremo dalla messa? Oggi, per esempio, siamo arrivate qui alle 7 ed era sereno. Ora dobbiamo andare a casa e piove; tu invece sei l'unica che ha portato l'ombrello. L'altra domenica, invece, sembrava che dovesse venire il diluvio e abbiamo preso tutte l'ombrello. Tu invece no e alla fine della messa c'era il sole. Ma come fai". La Rosina, che tra l'altro e' una delle poche che sono sposate, spiega: "Io ho un metodo infallibile per sapere che tempo fara'. Alla mattina alle 6 quando mi sveglio per la messa mio marito dorme ancora. Io allora allungo la mano dalla sua parte. Se ce l'ha a destra, vuol dire che fara' bel tempo e non prendo l'ombrello. Se invece ce l'ha a sinistra, piovera' e quindi io prendo l'ombrello". A questo punto la piu' maliziosa tra le zitelle le domanda: "E se per caso ce l'ha dritto?". E la Rosina: "E bhe, allora in quel caso perdo la messa !"

Arzillo vecchietto

Un vecchietto va dal medico tutto preoccupato e allarmato.

Il dottore vedendolo in quello stato gli chiede cosa c'è che non va.

"Dottore le debbo parlare, mi succede una cosa strana"

Il dottore incuriosito e allo stesso tempo preoccupato

lo invita a parlare.---"Ecco Dottore, è una questione molto delicata.Si tratta

di qualcosa che a che vedere con il mio membro". Il dottore allora lo rassicura

--"Su parli pure, non siamo più due ragazzini, non si vergogni", Il Vecchietto allora inizia

"Dottore deve sapere che da giovane prendevo il mio membro e cercavo di piegarlo con le mani e non si piegava, lo riprendevo e ricercavo di piegarlo e niente non riuscivo a piegarlo.

"Bhe adesso prendo il mio membro e Puff si piega in un attimo.........Dottore, ma da dove viene tutta questa forza"

Rimedio della nonna

Un ragazzo se ne passeggia nel giardino, quando vede suo nonno che siede sul balcone nudo dalla vita in giu'.
"Nonno, che fai?" chiede. "Lo sai che sei seduto e sei mezzo nudo dalla vita in giu'??"
"Vedi, la settimana scorsa mi ero seduto senza maglietta e ho fatto una  settimana con il collo rigido... questa e' un'idea di tua nonna!!"

Due anziani signori parlano sulla panchina

Due anziani signori parlano sulla panchina di un parco.
"Hai visto Gennaro!? Si è messo il by-pass!"
"E ha fatto bene! Quando arrivi al casello non trovi mai gli spiccioli!"


JSN Megazine template designed by JoomlaShine.com
Licenza Creative Commons
Ridichetipassa is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.