Le modelle che ci piacciono, quelle che non si vergognano del loro corpo. Bellissima


Donna al volante

Un poliziotto ferma un'auto che andava a 120 Km/h dove vige il limite di 50 Km/h!
Si avvicina alla macchina e dice: "Patente e libretto prego."
La bella donna al volante risponde:
"La patente non ce l'ho più. Me l'hanno ritirata 10 giorni fa quando mi hanno fermata per la quarta volta ubriaca!"
"Posso vedere almeno la carta di circolazione? "
"La macchina non é mia. L'ho rubata!"
"Rubata???"
"Sì, però penso che i documenti siano nel cassetto del cruscotto.
Mi sembra di averli visti quando ci ho nascosto la pistola."
"Lei ha una pistola nel portaoggetti???"
"Certo, l'ho nascosta dopo aver sparato all'uomo che guidava.
Poi ho messo il suo cadavere nel bagagliaio!"
"Cosa??? Lei ha un morto nel bagagliaio???"
"Sì!"
Il poliziotto estrae la pistola d'ordinanza e chiama la centrale.
Arriva subito un'altra volante. Scende un commissario che chiede alla donna:
"Posso vedere la sua patente?"
"Certo, eccola!" E gliela tende: regolare e validissima.
"Di chi é quest'auto?"
"Mia. Ecco il libretto" Tutto in ordine.
"Potrebbe aprire il cassetto? Voglio controllare se ha nascosto una pistola"
"Certo. Comunque le garantisco che non c'é nessuna pistola"
La donna apre il portaoggetti, che é vuoto.
"Le dispiace se perquisiamo il bagagliaio? L'agente ha detto che c'é un cadavere"
"Sicuro" La donna apre il cofano: nulla.
Il commissario: "Ma...non capisco. Il poliziotto che l'ha fermata mi ha detto che lei non aveva la patente, che gliel'avevano ritirata per guida in stato di ebbrezza,
che la macchina era stata rubata a un uomo che lei ha ucciso e di cui ha nascosto il cadavere nel bagagliaio e che la pistola era nel portaoggetti"
La donna lo guarda e dice:
"Fantastico! E scommetto che le ha detto pure che andavo troppo forte..."


Pozzo dei desideri

Moglie al marito:
"Guarda un pozzo dei desideri! Andiamo a vedere"
Si avvicinano per guardare e... lei inciampa e cade giù
Lui: "Minchia, funziona!


La segretaria di mio marito

La moglie del direttore, curiosa, interroga il marito, che come al solito è rincasato molto tardi. "Allora? E' arrivata la nuova segretaria?". "Si, ha cominciato oggi". "E ha belle gambe?". "Bah, non so, non ho fatto caso". "E di che colore sono i suoi occhi?". "Ah, guarda, non nemmeno avuto il tempo di farci caso". "E come si veste?". "Ah, si, molto rapidamente".


 

Il consiglio di un' amica

"Sei stata da quel parrucchiere che ti ho consigliato?", chiede una ragazza a un'amica.
"Sì".
"Gli hai detto che sono stata io a dirti di andare da lui?"
"Sì".
"E lui che cosa ti ha detto?"
"Di pagare in anticipo".

Consigli per il MIO capo

Sono anni ormai che lavoro e ho osservato che il mio capo è troppo impegnato anche per fare il capo. Notando alcune lacune nel suo modo di operare, mi sono permesso di stendere una lista di consigli per migliorare il mio ed il suo modo di lavorare... Desidero condividerla con voi!

1) Mai darmi lavoro di mattina: aspetta fino alle 17,30 e allora portarmelo; la sfida di una scadenza impellente è stimolante.

2) Se mi dai un lavoro urgente da fare, interrompimi ogni 10 minuti per chiedermi come lo sto facendo: questo aiuta. Meglio ancora, sbuffa dietro di me avvertendomi ad ogni errore.

3) Vai pure via sempre senza lasciar detto a nessuno dove sei: questo mi dà la possibilità d'essere creativo quando qualcuno mi chiede dove sei.

4) Se le mie braccia sono cariche di fogli, scatole, libri o materiali vari, non aprirmi la porta: aprire le porte senza usare le braccia è un ottimo allenamento in caso di perdita delle stesse in guerra o in un incidente.

5) Se mi dai piu' di un lavoro da fare, non mi dire mai la priorita': sono un sensitivo, non vorrei perdere questo dono della natura.

6) Fa' del tuo meglio per trattenermi fino a tardi: adoro quest'ufficio e non ho davvero altro posto dove andare o altro da fare. Che senso avrebbe una vita al di fuori di qui?

7) Se pensi che il mio lavoro sia stato svolto in modo eccellente, tienimelo segreto: se lo esterni, potrebbe significare una promozione.

8) Se un mio lavoro proprio non ti piace, dillo a tutti: mi piace che il mio nome sia pronunciato spesso nelle conversazioni.

9) Se hai istruzioni speciali per un lavoro, non me le annotare per iscritto: conservale finchè il lavoro non è quasi concluso. Perché confondermi con informazioni utili.

10) Non mi presentare mai alle persone con cui sei: non ho diritto di sapere nulla. Quando ti riferirai a loro in seguito, le mie intuizioni geniali li identificheranno.

11) Sii gentile con me solo quando il lavoro che sto facendo per te puo' davvero cambiare la tua vita e mandarti direttamente all'inferno
dei manager.

12) Dimmi tutti i tuoi piu piccoli problemi: nessun altro ne ha ed e' carino sapere che c'e' qualcuno meno fortunato; a me piace particolarmente la storia a proposito del fatto che hai da pagare un sacco di tasse sul premio che hai ricevuto per essere un manager cosi
bravo.

13) Aspetta fino alla mia revisione annuale e ALLORA dimmi quale SAREBBE DOVUTO ESSERE l'obiettivo finale.

14) Dammi un aumento mediocre nonostante l'aumento del costo della vita.

TANTO NON SONO QUI PER I SOLDI.


Se ami qualcuno, lascialo andare

 "Se ami qualcuno, lascialo andare; se torna è tuo, se no non lo è mai stato". Ecco come lo direbbero varie categorie di persone.
.
Pessimista: Se ami qualcuno, lascialo andare; se come volevasi dimostrare non torna, non è mai stato tuo.
.
Ottimista: Se ami qualcuno, lascialo andare e non preoccuparti, sicuramente tornerà.
.
Diffidente: Se ami qualcuno, lascialo andare; se per caso torna, domandagli perchè è tornato.
.
Impaziente: Se ami qualcuno, lascialo andare; se non torna nelle prossime due ore, chiama la polizia.
.
Paziente: Se ami qualcuno, lascialo andare; se non torna mettiti comodo e continua ad aspettare per l'eternità, tornerà.
.
Giocherellone: Se ami qualcuno, lascialo andare; se torna e ancora lo ami, lascialo un'altra volta; e così ancora.
.
Vendicativo: Se ami qualcuno, lascialo andare; se non torna esci a cercarlo e sparagli.
.
Avvocato: Se ami qualcuno, lascialo andare e cerca nel Codice Civile la parte che parla dell'abbandono del tetto coniugale.
.
Statistico: Se ami qualcuno, lascialo andare; se ti desidera le probabilità che torni sono del 86,5%; se non ti desidera, le tue relazioni con lui cadono nel campo dell'improbabile, con un margine di errore del 3%.
.
Possessivo: Se ami qualcuno, non lasciarlo andare.
.
Psicoanalista: Se ami qualcuno, lascialo andare; se torna è perchè il suo ego è molto dominante; se non desidera andarsene, dev'essere pazzo.
.
Marketing: Se ami qualcuno, lascialo andare; se torna è una persona leale alla sua marca; se non torna è ora di fare un rilancio in un nuovo mercato.


Successo al telegiornale

Questa è una storia vera che ha fatto ridere lo stato del Michigan per due giorni. Si tratta di una presentatrice del telegiornale molto imbarazzata e che, in avvenire ci penserà due volte prima di parlare. Questa presentatrice l'indomani di un giorno in cui avrabbe dovuto nevicare (ma che non aveva nevicato), si rivolge in diretta al signore delle previsioni meteo per dirgli:"Allora Bob, dove sono i 20 centimetri che mi avevi promesso ieri sera?". Non solo Bob ha dovuto lasciare lo studio, ma la staessa cosa ha dovuto fare la maggioranza della troupe televisiva perchè stava morendo dalle risate...


Leggi dell'amore

Leggi dell'amore:

 
1) Legge della Spiaggia: Se pensi che una ragazza sia bella, il suo ragazzo sarà sempre lì per confermarlo.
2) Legge della Seduzione: Il tuo potenziale seduttivo è inversamente proporzionale al tuo desiderio di sedurre.
3) Osservazione di Ana: L'amore della tua vita ti desidererà soltanto una volta che sarai impegnato in un altro rapporto serio.
4) Legge di Halmos: Per trovare la vostra donna ideale avete bisogno di: Tempo, Soldi ed Energia. La somma dei tre fattori è costante. Se siete scarsi in uno di questi, avete bisogno di molto dei restanti. Se siete scarsi in due di questi, avete bisogno di un'enorme quantità del restante. Se siete scarsi in tutti i tre, non avete nessuna speranza. Negli altri casi il risultato è sempre un successo.
5) Legge di Alexandra: Ogni domanda "Perchè" non ha risposta, e se c'è questa non è logica.
6) Legge del Consumo Alcoolico: La bellezza è direttamente proporzionale al numero di bevande alcooliche consumate.
7) Considerazione di Ryan Shuck: Romanticismo è quando il buonsenso vola fuori dalla finestra.
8) Legge dell'Aritmetica Sessuale: Nessuna donna è meglio di due donne.
9) Osservazione di Anderson: La madre dell'uomo o il padre della donna che ami ti odierà in ogni caso.
10) Legge del Regalo: Quando lei dice: "Non comprarmi niente di costoso" ed lo fai davvero, aspettati di rimanere single.
11 Prima Legge di Guilbault: Il tuo migliore amico smette di esserlo appena una bella donna entra nel locale e siete entrambi interessati a lei.
12) Seconda Legge di Guilbault: Il giorno in cui dirai alla tua ragazza che non puoi vivere senza di lei, questa ti lascerà il giorno seguente.
13) Legge del "Ti Devo Parlare": Quanto la tua ragazza ti dirà che bisogna parlare la relazione è finita.
14) Legge del "Rimaniamo Amici": Se una ragazza ti dice "Rimaniamo amici" non ti chiamerà mai più. Corollario: Se tu la chiami, lei non risponderà.
15) Considerazione di Scott: Le dimensioni della matita non sono importanti quanto la qualità della scrittura. Corollario: La qualità della scrittura è influenzata dalla qualità della carta. Corollario: Indipendentemente da come si scrive, è difficile farlo se non c'è mina nella matita.
16) Regola dell'ABC: Se A è attratto da B, e tu sei attratto da C, A ha una probabilità migliore con la B che tu con C. Corollario: B e C sono spesso la stessa persona.
17) Consiglio di Asim Qadri: Prima di innamorarti fai un backup; aiuta sempre nel caso vada male.
18) Legge di Barret: Quando sei con la tua ragazza hai sempre benzina nel serbatoio.
19) Aritmetica della Relazione: La durata di una relazione è inversamente proporzionale all'importanza della persona.
20) Costante di Van Den Bossche Jochen: Intelligenza x Bellezza x Disponibilità = Costante. Questa costante è sempre uguale a zero.


Come un uomo può capire una donna

Quelle simpatiche, sono brutte. Quelle belle, sono stronze. Quelle belle e simpatiche, sono lesbiche. Quelle belle, simpatiche ed eterosessuali, sono fidanzate. Quelle non bellissime ma simpatiche, non hanno cervello. Quelle non bellissime, simpatiche e ricche, credono che stiamo con loro solo per i soldi. Quelle belle e senza soldi ci stanno dietro per i nostri soldi. Quelle belle, non simpaticissime e ragionevolmente eterosessuali, non ci considerano sufficientemente carini per stare con loro. Quelle che ci considerano carini, che sono abbastanza simpatiche e hanno soldi, sono frivole. Le donne che sono ragionevolmente carine, ragionevolmente benestanti, ragionevolmente simpatiche, sono timide e NON TE LA DANNO MAI PRIMA DEL MATRIMONIO! Le donne che vogliono prendere sempre loro l'iniziativa, perdono automaticamente l'interesse quando siamo noi a prendere l'iniziativa. Le donne che pretendono che prendiamo noi l’iniziativa quando lo facciamo fanno di tutto per smontarti e fuggono a gambe levate. MA CHI LE CAPISCE QUESTE DONNE? Se sei tenero con loro... sei un idiota mollicone. Se non lo sei... sei un'insensibile. Se non ti curi del tuo aspetto... sei trasandato. Se ti curi troppo... vuoi fare il piacione. Se non lavori... sei un nullafacente. Se lavori (e per questo non sei mai a casa)... s'incavolano. Se devono sempre pulire loro la casa (perché tu sei al lavoro)... ti sei fatto la serva. Se gli vuoi dare una mano... "Levati che faccio da sola!" Se qualche volta pagano loro... te ne stai approfittando. Se paghi tu... poi pretendono di fare le mantenute. Se vuoi andare a letto con loro... sei un porco. Se non ci provi... sei gay. Se loro fanno carriera... è per le loro capacità. Se la fai tu... è perché viviamo in un mondo maschilista. Se loro escono con altri... è perché sono amici. Se tu esci con altre... sei infedele. Se esci con una donna senza soldi... sei un opportunista. Se esci con una ricca... sei un cercatore di dote. Se a 30 anni non si sposano... diventano delle zitelle acide non sapendo che la vita è appena iniziata. Se tu a 30 anni non ti sei sposato... sei uno attaccato alle gonne di mammà. Se sei di cattivo umore... sei stronzo. Se lo sono loro... poverine, hanno il mal di pancia! Se sei brutto... non ti degnano di uno sguardo. Se sei bello e intelligente... sei sicuramente uno sciupafemmine. Se ti fanno le corna e stai ancora con loro... più stupido non potresti essere. Se lo fanno e le sbatti fuori a calci... non le hai mai volute capire. Se hanno un'amante... è perché tu non gli hai mai prestato tutte le attenzioni e le cure che ti chiedevano. Se l'amante è il tuo... sei un bastardo! Se sono insopportabili... cerca di capirle, hanno avuto una giornataccia! Se lo sei tu... "Non mi vuoi più bene!" COME SI PUO SPERARE DI CAPIRLE SE LORO STESSE NON RIESCONO A FARLO?


Le mutande del monaco

Siamo nel medioevo. Un sarto bussa alla porta di un monastero, un monaco gli apre e lo fa entrare. Il sarto è pieno di entusiasmo e mostra all'arzillo fraticello la sua nuova, rivoluzionaria invenzione:le mutande. Il frate è un pò perplesso:"Ma a che servono stè mutande? " "Ma come a che servono? Guardi, le provi, non vede che confort, le raccolgono tutto in un caldo abbraccio, basta cò sti cosi penzoloni!!" "Caspita è vero!!Mi porti 4 metri di stoffa, voglio mostrare quest'invenzione alle monache della santissima vergine" Così se ne va col carretto carico di stoffa verso la cima della collina, al monastero di stè suore. Durante il tragitto gli viene voglia di cagare. Scende dal carretto, si leva le mutande e fa la cacca, ma siccome non è abituato dimentica di rimettersele, e le lascia per terra. Arriva al monastero, bussa alla porta e gli apre la superiora. Lui euforico esclama"Ho una cosa da farle vedere guardi qua!", e tutto impettito si alza il saio. La suora è sul punto di svenire"Oh mio Dio!!!", e lui, ancora più orgoglioso:"E questo è niente, sul carretto ne ho altri 4 metri!!

 

Un medico cinese


 

Un manager e' gravemente malato con forti dolori al cuore, ma nessun medico europeo e' capace di guarirlo. Viene chiamato un medico cinese che  infila un dito nell'occhio del malato: "Occhio non vede, cuore non duole...".


Il bambino dal dottore

La madre di un bambino ammalato gravemente è dal medico per avere la prognosi definitiva:
- Veda cara signora, purtroppo la malattia di suo figlio è una malattia molto rara e soprattutto grave...
- Mi dica tutto dottore... sob... non mi faccia stare sulle spine!
- Con questa malattia suo figlio può o morire o restare scemo per tutta la vita!
- Dottore... sigh... ma è sicuro di quello che dice?
- Certo che sono sicuro, ce l'ho avuta anch'io!


Un uomo va dal dottore


 

Un uomo va dal dottore per fare delle analisi e questi gli dice di tornare l'indomani a digiuno. L'indomani il tizio si dimentica di stare a digiuno e fa colazione con un cappuccino ed un cornetto. Poi si ricorda che il dottore si era raccomandato del digiuno, ma pensa: "Che ne sa lui se ho mangiato. Vado lo stesso".  Cosi' dal dottore: "Faccia le urine qua dentro e me le porti. Il bagno e' la". L'uomo va, piscia e torna soddisfatto. Il dottore analizza ad occhio nudo controluce il barattoletto, si fa serio e dice: " Ma scusi, non mi faccia perdere tempo, mi ero raccomandato tanto. Invece lei ha preso un cappuccino ed un cornetto. Torni domani, ma stavolta proprio digiuno !". Il giorno dopo l'uomo si concentra,  si veste, si prepara, e mentre esce si sbaglia e beve un caffe' senza zucchero. Poi ci pensa e: "Cazzzzzo! Non dovevo, ma vabe', e' solo liquido, anche senza zucchero. Non puo' accorgersene". Torna dal dottore, riempie il barattolino, lo consegna e il dottore: " Aaaahh! Ci risiamo! Non vuole capire! Lei questa mattina ha preso un caffe' senza zucchero. Basta! Torni domani!". Nuova mattina. L'uomo si sveglia, si prepara in fretta, uscendo vede un cracker e se lo mangia. Poi pensa: "No! Non posso fare questa figura. Ora ci penso io !".  Sveglia la figlia di 15 anni, la fa pisciare in un barattolino, poi guarda e pensa che e' troppo limpida, cosi' scende in garage, prende una goccia d'olio dal motore della macchina, lo mette nella pipi', agita, la guarda e dice: "Perfetta!". Si reca dal dottore, gli consegna il barattolino, tutto soddisfatto e sorridente, e si mette da una parte ad aspettare la risposta. Il dottore comincia a guardare, si avvicina, agita un po' il liquame, poi si avvicina all'uomo e dice: "Io non so cosa ha da ridere uno come lei ... con una figlia di 15 anni incinta e la macchina con il motore oramai fuso!".


Posso fare il bagno con la diarrea

Dottore, posso fare il bagno con la diarrea? Se riesce a riempire la vasca..!

Sogno ricorrente

"Ho un sogno ricorrente. C'è una porta con una targhetta rossa. Io spingo, spingo, spingo e la porta non si apre." "E cosa c'è scritto sulla targhetta ?"
"Tirare."


Un pastore è con il suo gregge

Un pastore è con il suo gregge in un remoto pascolo quando arriva una Jeep Cherokee e in una nuvola di polvere si ferma davanti a lui. Il conducente, un giovane con un vestito Brioni, scarpe Gucci, occhiali RayBan e cintura YSL scende dall'auto e chiede al pastore: "Se le dico esattamente quante pecore sono qui al pascolo me ne darete una?". Il pastore guarda il tizio e poi il gregge e gli risponde: "Certo".  Il tipo parcheggia, prende il portatile, lo collega al telefono satellitare, si connette con la NASA, richiama il sistema di navigazione satellitare, analizza l'area, apre un database con circa 60 complesse formule Excel. Alla fine stampa 150 pagine con la sua stampante portatile miniaturizzata, passeggia intorno al pastore e gli dice: "Avete esattamente 1586 pecore!". Il pastore risponde: "Esatto! Come da accordo prendete pure una pecora" e guarda il tizio scegliere la bestia e caricarla sulla Jeep. A quel punto il pastore: "Se vi dico esattamente qual e' il vostro lavoro, mi restituite la pecora?". "Ok, perché no" risponde il giovane. "Voi siete un consulente" dice il pastore. "Esatto " -risponde il giovane- "come l'avete azzeccato?". Il pastore: "Facile, siete spuntato qui senza che nessuno vi avesse chiamato, volete essere pagato per risolvere un quesito di cui già conosco la risposta e non sapete nulla dei miei affari perché avete preso il mio cane".


Le parlamentari in visita


Una commissione di donne parlamentari va a far visita ad un moderno allevamento di mucche; le nostre onorevoli, come è ovvio, restano impressionate dagli attributi del toro, visto nel sacro atto della monta... Salgono sul pulmino che le attende per il ritorno e all'autista, che aveva loro chiesto: "Dove andiamo?", rispondono, chiudendo gli occhi: "A ... Montacitoro !!!!"


Il Direttore all'impiegato

Il Direttore all'impiegato: "E' già la quinta volta che arriva tardi questa settimana, cosa devo pensare io?"

"Semplice signor Direttore.. che è Venerdi!"


Il regalo di compleanno della mia bella segretaria

Due settimane fa, in occasione del mio 45esimo compleanno, non mi sentivo troppo su. Scendo giu' per la colazione, sapendo che mia moglie sarebbe stata  carina e mi avrebbe detto "Buon Compleanno" e forse mi avrebbe anche regalato qualcosa. Lei non mi dice neanche "Buon Giorno", per non parlare del "Buon Compleanno". Io penso: "Beh, questo e' quello che fanno le mogli". I bambini se ne ricorderanno. Scendono per la colazione e non dicono una  parola. Uscendo per andare in ufficio mi sentivo ancora piu' depresso e nervoso. Entrando in ufficio, la mia segretaria, Simona, mi dice: "Buon Giorno, capo, e Buon Compleanno". Mi sono cominciato a sentire un poco meglio, qualcuno se ne era ricordato. Lavoro fino a mezzogiorno, quando Simona bussa alla porta e mi dice: "E' una giornata cosi' bella fuori ed e' il tuo compleanno, perche' non andiamo fuori a pranzo, io e te soltanto ?!!". Io le rispondo: "Perdio, e' la cosa piu' bella che ho sentito da stamattina, andiamo". Andiamo a pranzo, non dove andiamo di solito, ma in una simpatica trattoria a  conduzione familiare, in campagna. Beviamo anche un poco di buon vino e ci godiamo il pranzo. Tornando verso l'ufficio Simona mi fa: "Sai, e' una giornata cosi' bella, perche' dobbiamo tornare in ufficio ? Andiamo a casa mia...". Ovviamente le rispondo di si. Dopo essere arrivati a casa sua, beviamo un paio di whisky, fumiamo una sigaretta, e Simona mi dice: "Se non ti dispiace, credo che sia meglio se vado un momento di la' nella stanza da letto a mettermi addosso qualcosa di piu' comodo...". Anche questa volta, quasi col fiatone, le rispondo: "Certo, Simona". Lei va nella stanza da letto e dopo circa sei minuti ne esce fuori ... portando una immensa torta di compleanno, seguita da mia moglie e dai miei bambini. Tutti cantavano "Tanti Auguri a te" ... ed io ero li', sdraiato sul divano ... con niente addosso tranne i calzini ... 

Ora ditemi, ho fatto bene o no a licenziare la mia segretaria

Ispezione alle poste

Alle poste in un paesino arriva un commissario incaricato di verificare il livello culturale
dei dipendenti. Questi vengono chiamati uno ad uno per un breve colloquio. Entra il primo.
Allora, iniziamo con qualcosa di semplice Conti da 1 a 10. Il primo conta: "1, 3, 5, 7, 9".
Ma come? E i numeri pari?". "Sa, io consegno la posta solo a sinistra". "D'accordo, d'accordo, vada pure". Entra il secondo. "Bene, faccio anche a lei una domandina facile facile.
Conti fino a 10". "2, 4, 6, 8, 10". "Ok, ok! Ho capito! Lei consegna la posta solo a
destra. Va bene, vada pure". Entra il terzo. "Allora, speriamo che lei sappia contare".
"Beh, certo. 1, 2, 3, 4, 5...". E il commissario, stupito: "Complimenti, ma lei non consegna la posta?". "No, no, io ho un titolo di studio. Lavoro in ufficio!". E il commissario: "Complimenti! Continui ancora". "Certo ... 6, 7, fante, cavallo e re!".


Il vecchietto e la vecchietta

Lui sul letto di morte, lei accanto a lui. Lui: "Maria, ti ricordi quando e' scoppiata la I Guerra Mondiale e io sono partito per il fronte, e tu eri accanto a me?". Lei: "Si', caro!". Lui: "...e quando poi sono rimasto ferito e sono stato quattro anni in ospedale, e tu eri accanto a me, Maria?". Lei: "Certo, caro!". Lui: "E ti ricordi quando e' scoppiata la II Guerra Mondiale e mi hanno richiamato, e tu eri accanto a me?". Lei, quasi piangendo: "Come no, caro!". Lui: "E quando mi hanno messo in campo di concentramento e dopo sei anni mi hanno liberato? Anche allora tu eri accanto a me, Maria!". Lei, piangendo: "Poverino, il mio tesoruccio!". Lui: "E anche adesso che sto morendo, tu sei sempre accanto a me, Maria". Lei allora scoppia a piangere e lui: "Senti, Maria, ma non sara' per caso che porti sfiga?".

Il vecchietto e il Ninja

In un normalissimo bar un vecchio sta bevendo il suo bicchiere di vino quotidiano quando urlando fa irruzione un Ninja e picchia in testa il vecchietto con l' elsa della spada .Il vecchietto per il colpo sviene. Il Ninja allora si rivolge al barista e gli dice :"Barista quando si sveglia digli che l'ho colpito con una spada del 700". Piu' tardi il barista riferisce l'accaduto al vecchio.Il giorno dopo il Ninja ritorna urlando nel bar e colpisce nuovamente il vecchietto. "Barista", dice il Ninja, "Quando si sveglia digli che l'ho colpito con una spada del 600" .Di nuovo il barista riferisce il messaggio del Ninja . Il terzo giorno il Ninja irrompe urlando nel bar ma non vede il vecchietto , questo gli arriva alle spalle e lo colpisce duramente, poi dice al barista: "Barista quando si sveglia, se si sveglia, digli che l'ho colpito con il cric della 500"


Una coppietta in viaggio di nozze

Una coppietta in viaggio di nozze si reca in un locale particolare dove, tra le varie attrazioni, c'e' quella detta 'dello schiaccianoci'. Si avvicina al loro tavolo un aitante ventenne di origine creola, posa una noce sul tavolo e, dopo aver estratto dalla patta un enorme membro turgido, fracassa la noce con un colpo secco del suddetto membro. Passano molti  anni e l'ormai matura coppia decide di ripetere il viaggio di nozze e si reca ancora nello stesso locale. Si avvicina al tavolo un aitante settantenne di origine creola, posa una noce di cocco sul tavolo e, dopo aver estratto dalla patta un enorme membro turgido, fracassa la noce di cocco colla medesima tecnica di cui sopra. Il marito, esterrefatto, gli chiede: "Ma come, cinquanta anni fa rompevi le noci ed ora rompi le noci di cocco?". "Beh sa, dopo cinquanta anni mi e' calata un po' la vista!".


Una vecchietta piuttosto tirchia

Una vecchietta piuttosto tirchia va al negozio: "Mi dia un po' di rotoli di carta igienica". "Guardi", risponde la commessa, "Ciò che le serve è esposto nello scafale, ce ne sono di differenti prezzi e colori. Cosa le diamo?". "Quella che vuole", risponde la vecchietta, "L'importante è che non sia bianca perché si sporca subito!"

Un tipo entra in farmacia


Un tipo entra in farmacia e dice al farmacista: "Mi hai dato i preservativi bucati !"

Intanto dietro arriva un vecchietto, da una pacca sulla spalla al tipo, e gli fa:

"Bravo e digli anche che si piegano"


HA INGOIATO UN EURO

DOTTORE MI AIUTI E' SUCCESSA UNA COSA MOLTO GRAVE ... MIO FIGLIO DI UN ANNO HA INGOIATO UN EURO PUO' MORIRE ??? 

SIGNORA NON SI PREOCCUPI... IN ITALIA SI SONO MANGIATI MILIARDI DI EURO ED ANCORA NON E' MORTO NESSUNO !!!

Il carabiniere e il giornale

Un brigadiere incaricato dal maresciallo ogni giorno di comprare il giornale, decide di comperarne sette ogni lunedi' in modo da darne uno ogni giorno per tutta la settimana. Un giorno il maresciallo chiama il brigadiere e gli dice : "E poi dicono che noi carabinieri siamo stupidi!  Guardi, brigadiere, questo ingegnere di Torino, sono cinque giorni  che  va  a sbattere con la macchina contro la stessa pianta!".


Il contadino e la vacca

Un contadino vive poveramente in una casa di campagna con sua moglie, tre figli e una vacca. Una mattina si alza come al solito all'alba, va nella stalla per mungere la vacca e la trova morta stecchita. In preda alla disperazione (la vacca e' la sua unica fonte di sostentamento) si impicca. Poco dopo anche la moglie si alza e non trovando il marito si reca nella stalla dove fa la macabra scoperta. Per la disperazione anche lei si impicca. Poco dopo il figlio piu' grande si alza e arrivato nella stalla trova oltre alla vacca anche padre e madre morti. Sconvolto, si dirige verso il fiume vicino e si butta nel tentativo di annegare. Ma all'improvviso una donna stupenda, dalle forme molto provocanti  e mezza nuda, sorge dalle acque del fiume e gli dice: "Io sono la fata delle acque. So tutto quello che e' accaduto e ti posso dare una possibilita': se mi scoperai per 5 volte di seguito ti salvero' la vita e faro' tornare in vita la vacca e i tuoi genitori. Il ragazzo naturalmente accetta, ma dopo 4 scopate furibonde alla quinta crolla e la fata a malincuore lo condanna a morte facendolo annegare nel fiume. Nel frattempo anche il secondo figlio si alza e trova nella stalla la vacca e i genitori morti. Anche lui per la disperazione decide di annegarsi nel fiume, ma proprio mentre sta annegando di nuovo salta fuori la fata che fa la seguente proposta: "Se mi scoperai 10 volte di seguito ti salvero' e faro' resuscitare tuo fratello, i tuoi genitori e la vacca". Anche il secondogenito, arrivato alla nona scopata crolla sfinito e la fata lo lascia annegare. Poco dopo l'ultimo figlio si alza anche lui e arrivato nella stalla fa la macabra scoperta. Per l'orrore si dirige verso il fiume e ci si butta nel tentativo di annegare. Ancora una volta la fata delle acque lo blocca in estremis e gli fa la solita proposta: "Se mi scoperai 15 volte ti salvero' e faro' resuscitare i tuoi due fratelli, i tuoi genitori e la vacca". Il giovanotto accetta spavaldamente: "Beh, perché solo 15 scopate, io propongo 20 scopate". E la fata: "Ah, si'? Allora te ne chiedo 25!". E il ragazzo: "Ma anche 30". L'affare e' fatto e il ragazzo comincia a farsi la bella fata. Solo che poco dopo si ferma pensieroso e rivolgendosi alla fata le chiede: "Scusa un momento: non e' che alla trentesima scopata muori come la vacca?".


HO ROVESCIATO LA SCALETTA

MAMMA MAMMA HO ROVESCIATO LA SCALETTA CORRI !!! SE LO SA TUO PADRE TE LE SUONA !!!

LO SA... MA NON PUO'... E' RIMASTO APPESO AL LAMPADARIO !!!



Papa', sono incinta

"Papa', sono incinta". ". in che senso ?". "Scusa, secondo te quanti sensi puo' avere 'sono incinta'?".

 "Urg.Oddio.. non so... spero almeno due".



JSN Megazine template designed by JoomlaShine.com
Licenza Creative Commons
Ridichetipassa is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.