L’abito da sposa è una cosa sacra e deve piacere essenzialmente a chi lo indosserà nel giorno delle nozze. Ma questa vicenda sovverte questa certezza per colpa, come spesso accade, di una suocera troppo invadente. La protagonista della storia è una futura sposina che ha sempre avuto un rapporto complicato con la madre del fidanzato fino al punto di rottura che ha rischiato di far saltare le nozze. A quanto pare, la signora voleva dire la sua su ogni aspetto dei preparativi delle nozze e il figlio stava sempre dalla sua parte. L’aspirante sposina ha così deciso di raccontare tutto sulla piattaforma social “Reddit” per avere un confronto su una questione davvero spinosa. “Ho sempre avuto un buon rapporto con mia suocera – ha esordito la donna -.  Con alti e bassi, certo, ma non mi sono mai lamentata. Tutto, però, è cambiato in fretta da quando abbiamo deciso di sposarci”. “Ho notato subito come il mio fidanzato dia sempre ragione a lei – ha continuato – nonostante noi concordassimo su alcuni dettagli del nostro matrimonio, se lei non era d’accordo, allora anche il mio futuro sposo cambiava idea. Mi ha sempre detto ‘Sono il suo unico figlio ed è normale che voglia aiutarci’, quindi poco a poco ho iniziato a cedere ai suoi voleri, più che consigli… ma su una cosa non sono riuscita a passare oltre: il mio abito da sposa”.

 

Come da tradizione, la donna è andata a scegliere il suo abito da sposa con la madre e le amiche ma il suo fidanzato ha insistito sul fatto che al momento della scelta fosse presente anche la suocera. “Fortunatamente l’ho trovato: era lui. Era stupendo – ha raccontato la giovane –  Ma durante la scelta, mia suocera mi ha suggerito un abito: ‘È proprio il vestito che ho sempre sognato per la sposa di mio figlio’, una frase davvero strana che, però, non mi ha smosso dalla mia decisione e, con gentilezza, ho rifiutato e ho comprato quello che desideravo”. Tornata a casa, la sera è successo qualcosa di incredibile. Il fidanzato la ha accolta infuriato per il fatto che la donna non avesse scelto l’abito suggerito da sua mamma. La giovane a quel punto ha perso il controllo e ha iniziato a urlare: “Il matrimonio è mio, il vestito lo scelgo io e me lo pago io. Quindi non capisco in che modo dovrebbe scegliere tua madre”. Ma le brutte sorprese non erano finite. Il giorno dopo la donna ha scoperto che il fidanzato era tornato al negozio e aveva cambiato il vestito della sua futura moglie con quello che piaceva a sua mamma.

 

A quel punto la situazione tra i due aspiranti sposi è precipitata: “Appena l’ho scoperto sono scoppiata, ho iniziato a urlare senza dare modo di dire niente al mio fidanzato. Poi dopo un’ora di sfogo, ho preso le mie cose e sono venuta a stare da un mio amico. Adesso lui mi chiama in continuazione, mi manda centinaia di messaggi, ma io non torno indietro: o mi metto il mio vestito o è finita. Ma mentre i miei amici e mia madre mi danno ragione, mio padre a cui io ho sempre dato molto ascolto dice che non è la fine del mondo, che non ha senso rovinare tutto per un vestito… e così mi ha messo il dubbio. Per questo chiedo a voi (utenti del web) ho sbagliato? Dovrei accettare di indossare il vestito di mia suocera?”. La storia ha appassionato gli utenti e nessuno è riuscito a giustificare il fidanzato mammone. “Fidati di me, scappa. Se il tuo fidanzato non riesce a far rispettare il vostro volere con sua madre, le cose possono solo che peggiorare dopo il matrimonio. Ti ritroverai la suocera in casa in ogni momento e diventerà l’incubo tuo e della vostra intimità. Scappa!”, ha scritto un utente. E un altro ironicamente ha aggiunto: “Se ci tiene tanto al parere di mammina, perché non si sposa con lei?”.

I carabinieri e l'elicottero

Due carabinieri restano fermi nel cortile a guardare un elicottero che e’ fermo in aria sulla loro caserma. Ad un certo punto arriva il maresciallo: "Ma che cacchio fate da venti minuti li' impalati con il naso in su?". Ed i carabinieri: "Niente signor maresciallo, stavamo preoccupandoci per la presenza di quell'elicottero, e’ li’ da mezz'ora e non va ne’ avanti ne’ indietro". Pronto il maresciallo ribatte: "Cretini, non vedete che e’ finita la benzina?!"


Una barzelletta sui carabinieri

Un ragazzo entra in un bar e dice: "Ho una nuova barzelletta di raccontare sui carabinieri". Un uomo, seduto ad un tavolo, dice: "Guarda ragazzo, io sono un carabiniere. E vedi il mio amico la'? Anche lui e' un carabiniere. E quel uomo grosso seduto al tavolo e' un carabiniere. Sei sicuro che vuoi raccontare questa barzelletta?". Il ragazzo pensa un po' e dice: "No. Non ho voglia di raccontarla tre volte".


Due carabinieri vanno in discoteca

Due carabinieri vanno in discoteca e si siedono su una poltrona cominciando a guardarsi intorno. Ad un certo punto un ragazzo accanto a loro si alza, si avvicina a una ragazza tenendo in mano una sigaretta e le dice : "Se lei indovina che cos'e' la invito a ballare" e la ragazza divertita dice: "Una sigaretta!" e lui la prende sottobraccio e se ne vanno a ballare. I due carabinieri sono stupiti e uno dice all'altro: "Hai visto com'e' facile! Ora ci provo anch'io!". Si alza, si avvicina a una ragazza tenendo in mano un fiore e dice: "Se lei indovina che cos'e' la invito a ballare" e la ragazza ridendo dice : "E' una scala!!!" e il carabiniere deluso: "Ma no, signorina, e' un fiore! Possibile che non l'abbia riconosciuto???"

Un carabiniere ferma due signore

Un carabiniere ferma due signore su un'auto per dei controlli: "Patente e libretto per favore". La signora alla guida gli porge i documenti. Dopo una veloce lettura il carabiniere chiede alle signore: "Chi di voi e' Fulvia Coupe?".


Una ragazza di campagna

Una ragazza di campagna e' appoggiata al recinto dei tori quando arriva una macchina, ne scende un signore che le dice: "Vorrei parlare con tuo padre!". "Mio padre e' impegnato, ma se le interessa un toro posso dirle io i prezzi. Quello con albero genealogico e garanzia del risultato costa 500 euro, quello con garanzia del risultato, ma senza albero genealogico 250 euro e quello senza garanzia e senza albero 100 euro". "Io voglio parlare con tuo padre perché tuo fratello ha messo incinta mia figlia". "Allora temo proprio che dovrete aspettare mio padre, perché il prezzo di mio fratello non lo conosco".


IL BAMBINO GUARDA L'ALBUM DI MATRIMONIO

IL BAMBINO GUARDA L'ALBUM DI MATRIMONIO DEI GENITORI...

MAMMA MA CHI E' QUESTO BEL GIOVANOTTO QUI CON TE NELLA FOTO ???
E' PAPA' TESORO !!!  MA ALLORA CHI E' QUEL SIGNORE GRASSO E CALVO CHE ABBIAMO QUI IN CASA ???

Un maresciallo dei carabinieri dà ordini

Un maresciallo dei carabinieri dà ordini: "Tutti a piedi nel bosco a tagliare la legna". Un appuntato: "Maresciallo, io prendo la motosega". E il maresciallo: "Ho detto tutti a piedi !!"

Come capire se vostro figlio si fa le canne




Dal famoso trattato  "genitore non farti infinocchiare da tuo figlio" ecco una breve ma infallibile guida  che permette di capire se vostro figlio si fa di maria: suggeriamo innanzitutto l'infallibile metodo empatico, che consiste nel provare a sussurrare nel bel mezzo di un pranzo: "Chi mi fa un filtro?", o in prossimità del dolce "Qualcuno vuole un pò di crema di marocchino?" e controllare le reazioni del soggetto. Altrimenti leggere di seguito. Se suo figlio presenta almeno quattro dei seguenti sintomi, lo consideri un "fattone":


- Vostro figlio mostra un improvviso attacco di pacifismo, spesso legato all'abuso di reggae, di cappellini con la visiera e delle seguenti espressioni linguistiche: sto traumato, sto crepato, sto rovinato, sto da buttà.
- Vostro figlio rivela una inspiegabile fiammata ecologica, che si manifesta sotto forma di amore per i parchi, i funghi, l'erba e le colture batteriche sui propri vestiti. Nei soggetti più gravi è possibile riscontrare la nascita di piante con foglie a cinque punte nei vasi del balcone.
- Vostro figlio torna a casa e senza togliersi la giacca, corre in cucina e si prepara una baguette con Nutella, speck e provola affumicata.
- Vostro figlio inizia una collezione di pipette.
- Vostro figlio si fa spedire a casa materiale informativo dal Ministero del Turismo Jamaicano.
- Vostro figlio vi da' la buonanotte dicendo: "Bellaaaaaa!".
- Ogni tessera nel portafoglio di vostro figlio perde irrimediabilmente centimetri quadrati.
- Vostro figlio vi presta un accendino, voi l'accendete e la fiamma annerisce il soffitto.
- Vostro figlio cerca di convincervi, indossando una maglietta crivellata, a votare Pannella alle prossime elezioni, pronunciando un monologo delirante infestato dai "calcola" e concluso con "In finale è così".
- Vostro figlio si sveglia nel cuore della notte convinto di aver visto Berlusconi entrare dalla finestra per riprendersi l'euroconvertitore.
- Durante i mondiali di calcio scoprite che vostro figlio intona fra i denti l'inno nazionale olandese e progetta segretamente un viaggio in camper verso Amsterdam con almeno due amici dotati di soprannomi incomprensibili.
- Vostro figlio scoppia improvvisamente a ridere fino alle lacrime seduto sul divano, di fronte alla televisione spenta.
- Vostro figlio lascia ad essiccare al sole filamenti di banana.
- Vostro figlio si dichiara nell'ordine: buddista, bonghista, anarchico, zapatista, rastaman, filo-palestinese, post punk, no global, recordman di Winning Eleven e a metà della lista si dimentica di cosa diavolo sta parlando.


Il bambino al papa'

Il bambino al papa': "Papa', papa', perché hai sposato la mamma?" e il papa': "Te lo stai chiedendo anche tu vero?"

JSN Megazine template designed by JoomlaShine.com
Licenza Creative Commons
Ridichetipassa is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License. dy>