Manuale in 50 punti del perfetto accannato.
1. Chi rolla la canna, anche se il fumo non e' di sua proprieta', ha diritto ad accenderla.
2. Se la canna e' ben fatta, val la pena dargli alcuni tiri in piu'.
3. Per evitare malintesi, prima di accendere la canna e' bene stabilire se il fumo basta per altre due o tre canne. Puo' sembrare meschino, ma non sempre se ne ha a sufficienza per due.
4. Se chi dovrebbe accendere ha gia' fumato troppo, che ceda il privilegio ad un altro. In questo caso chi accende non deve pero' indugiare eccessivamente.
5. Se qualcuno, troppo stonato, lascia cadere il fumo per terra, deve essere allontanato dal giro per alcuni minuti.
6. Se fumi con qualcuno a casa tua e' buona regola fornire al convitato qualcosa da sgranocchiare.
7. Mai lamentarsi della qualita' del fumo degli altri. Se non e' di tuo gradimento evita di fumare!
8. Se stai fumando fumo di altri non dire che il tuo e' migliore, a meno di non essere disposto a metterlo immediatamente a disposizione.
9. Se un amico ti fa fumare hai l'obbligo morale di restituirgli, prima o poi, il favore.
10. Se hai poco fumo, che non basta per tutti, evita di mostrarlo a chi non ne beneficera'
11. Se compri il fumo da un amico, o da un amico di un tuo amico, e' gentile rollare una canna, (anche piccola), e fumarla insieme.
12. Molta attenzione a non parlare con altri del fatto che hai comprato fumo da un amico: quella persona, che ti ha solamente fatto un favore, puo' passare per uno che traffica.
13. Se fumate un chilum, colui che riempie il chilum col proprio fumo, non importa di chi esso sia, ha diritto di accenderlo.
14. Se qualcuno ti fa fumare per bene e' gentile ringraziarlo.
15. Se ti capita di dover chiedere cartine, tabacco o fuoco ad uno sconosciuto, e' educato offrirgli alcuni tiri in cambio della gentilezza.
16. La persona che ha procurato il fumo ha diritto a scegliere la musica.
17. Non sbavare la canna!
18. Non aspettare che la canna prenda fuoco per poi dargli una aggiustata.
19. E' meglio prevenire che poi doverci mettere una pezza!
20. Rispettate sempre il turno!
21. Poiche' il fumo e' ancora illegale, evita di fumare con troppa leggerezza per strada.
22. Se siete troppo stonati non vergognatevi di saltare un giro! Eviterete di rincoglionirvi troppo e darete ad altri la possibilita' di trarne miglior profitto!
23. Mai buttar via l'ultimo tiro! (a meno che non lo abbia gia' fatto il proprietario del fumo ...)
24. Se fumate a casa (o in macchina) d'altri, accertatevi di non lasciare in giro filtrini o altre "tracce" compromettenti. Potrebbero finire in mano a persone cui non dovrebbero...
25. Sappiate usare il collirio degli amici: una sola goccia e' sufficiente a rendere limpidi gli occhi.
26. Accettate di buon grado che il fumo possa non bastare per tutti! Se il fumo e' poco e tutti dovessero fumare, nessuno ne trarrebbe profitto!
27. Quando stai fumando con amici non chiedere mai la canna, arriva sempre !
28. Chi la fa spegnere la deve riaccendere e chi la accende storta o male deve aggiustarla prima di farla girare.
29. Chi delega sistematicamente la fase del "rollatore" ad altri, con la scusa di non essere capace, ha il dovere di fare un sincero sforzo per imparar.
30. Se qualcuno del gruppo sta rollando la canna e' bene che qualcun altro prepari un buon filtro.
31. Ad un amico una canna non si vende, si regala !!!
32. Se un tuo amico ti procura il fumo, mai lamentarsi della quantita' , e' pur sempre un favore.
33. Se ci si accorge di aver trattenuto troppo la canna si chieda pubblicamente scusa e, avendo la materia prima, ci si prenoti come fornitore per il prossimo giro.
34. Se si e' ancora in grado (poiche', visto l'inconveniente a cui si e' andati incontro, questo non e' scontato!) ci si proponga anche come facitore.
35. Se qualcuno sta male perche' ha fumato troppo e' un dovere assisterlo.
36. Chi accende un chilum e' tenuto ad essere il pulitore prescelto del medesimo !
37. Se qualcuno ti offre da fumare non rifiutare mai!!
38. Se qualcuno dopo aver fumato, ti chiede un po' della tua bibita, non puoi rifiutarglielo.
39. Chi rompe un chilum lo deve ricomprare.
40. Un chilum non si svuota fino a quando la cenere non e' bianca (solo per gli shivaiti)
41. Prima di passarla, ricorda sempre di scuoterla.
42. Non affezionarti mai alla canna.
43. Se qualcuno sta rullando, ma e' sprovvisto di sigarette, e' da bastardi fare storie per offrirne una.
44. Sarebbe un atto di cavalleria gradito, offrire prima alle signore (che ovviamente non devono approfittarsene)
45. Se chi rulla sbaglia a chiuderla, e' bene dare un'altra possibilita' all'abile artigiano senza inutili commenti.
46. L'ultimo tiro al rollatore, il penultimo al fornitore.
47. Meglio non vantarsi mai che il proprio fumo e' il migliore, prima o poi qualcuno te ne portera' di piu' buono.
48. Assicurarsi di fare un cannone che possa fare almeno un giro completo.
49. E' maleducazione chiedere due tiri se c'e' qualcuno che aspetta il suo giro, quindi un saggio fumatore non deve far fumare chi lo chiede con insistenza.
50. Il rollatore piu' marcio deve sempre avere il diritto di provare aiutato dal rollatore piu' bravo.


L'esagerazione del Carabiniere

Un carabiniere è molto preoccupato, deve andare a chiedere la mano della fidanzata e non sa se mostrarsi più modesto o più presuntuoso. Allora gli viene un'idea, chiama un suo collega e gli chiede di accompagnarlo, con il compito di esagerare tutto quello che dice. Giunto dinanzi alla famiglia, il carabiniere dice: "Per il denaro non vi preoccupate, ho alcuni risparmi e la paga non è male" e l'amico subito calca la mano: "Seee... risparmi... di questo passo sarà presto milionario". Il carabiniere riprende: "E non preoccupatevi per vostra figlia, sono molto rispettoso e galante" e l'amico: "Seee... rispettoso... è un varo cavaliere, è la persona più rispettosa e galante che conosco!". "Inoltre la salute non mi manca, sono sanissimo, a parte forse un po' di catarro passeggero...". "Seee... catarro... ha la peggiore tubercolosi polmonari che abbia mai visto, e presto ci lascia le penne!".

Il carabiniere e la brutta notizia

In una caserma di carabinieri giunge un giorno un telegramma: "La moglie di Rossi e scappata con il suo amante".
Rossi è un giovane che sta prestando servizio di leva presso la caserma. I suoi superiori discutono allora a lungo su come riferire al ragazzo l'mbarazzante notizia. Dopo una nottata di meditazione il comandante esclama: "fatto! so io il modo".
La mattina seguente i militari sono schierati sul piazzale dell'appello ed il comandante grida: "chi ha ancora la moglie che lo aspetta a casa faccia un passo avanti!!".........."Rossi dove CA22O vai?!"


I carabinieri e la 500

Una Fiat 500 e' in panne sull'autostrada, ma nessuno si ferma, finche' una Ferrari accosta e il riccone alla guida chiede se puo' essere utile. “Mi potrebbe trainare fino ad un meccanico?”. “Ok, attacchi il cavo da traino e andiamo. Basta che non corra troppo, sa, con quell'auto li'... Facciamo una cosa, se vado troppo forte mi avverta con il clacson”.  Lentamente la Ferrari parte con dietro la povera 500. Il ricco Ferrarista non e' abituato ad andare cosi' piano, per cui tutti lo sorpassano, anche una Porsche, con tanto di "marameo" degli occupanti della stessa. Il ferrarista s'incazza, e accelera, iniziando una gara spettacolare, finche’ passano davanti ad una  pattuglia dei carabinieri. L'appuntato allora dice al maresciallo: “Maresciallo, e' passata una Porsche a velocita' folle e dietro una Ferrari anch'essa a tutta velocita' “. “Normale ... appuntato, dai, per una volta chiudiamo un occhio... “. E l’appuntato: “Maresciallo, il bello e' che dietro stava una 500 che suonava il clacson per chiedere strada”.


Un carabiniere e il camion della spazzatura

Un camion della spazzatura si ferma sotto una caserma dei carabinieri dove, al primo piano, c'e' un appuntato affacciato alla finestra. Lo spazzino dal camion chiede: "Che avete sacchi della spazzatura?". E l'appuntato: "Aspetta, adesso vedo". Entra dentro e chiede al maresciallo: "Signor maresciallo, abbiamo sacchi della spazzatura? C'e' giu' il camion". E il maresciallo: "Guarda dentro lo sgabuzzino". L'appuntato va nello sgabuzzino dove ci sono due sacchi della spazzatura pieni e, dopo averli visti, chiude la porta dello sgabuzzino, torna ad affacciarsi alla finestra e dice allo spazzino: "Potete andare, ne abbiamo ancora due".

Il toro e il leprottino

Una lepre ferita sta' cercando di mettersi in salvo dal cacciatore, e si va a rifugiare sotto le gambe di un toro gigantesco.Il toro come la vede con aria sbruffolegna gli dice:"CHE HAI, BEL CONIGLIETTO!!!La lepre gli fa:"EH!!!UN CACCIATORE DI MI HA SPARATO E SONO FERITO!!!il toro ancora con aria da sbruffone replica:"UH!!!E TU CON QUELLE ORECCHIE COSI' GRANDI POSSIBILE CHE NON HAI SENTITO IL PERICOLO? La lepre alza la testa guarda in su e gli dice:"E TU CON QUELLE PALLE COSI' GRANDI POSSIBILE CHE PORTI LE CORNA!!!!!!!!!!!!!!!!

 

Il vecchio gallo SAM

Nella fattoria il vecchio gallo SAM deve accoppiarsi ogni giorno con 2500 giovani pollastre che si chiamano tutte Mary. Ormai e' stanco , non è¨ più il gallo ruspante della gioventù . Il fattore decide di dargli un aiutante, un giovane gallo americano . Il vecchio gallo lo istruisce sul da farsi : "Senti giovane ora io e te mettiamo in riga affiancate tutte le pupe poi io inizio da qui e tu dal fondo , ok ? Buon divertimento ..." Il giovane gallo arrapatissimo parte infoiato e ogni volta ringrazia la pupa di turno... "grazie mary ,grazie mary, grazie mary, grazie mary, grazie mary, grazie mary ,grazie mary, grazie mary, SCUSA SAM , grazie mary, grazie mary..."

 

Il canguro allo zoo

In uno zoo c'e' un canguro che continuamente scappa dal suo recinto. Succede molte volte finche' i guardiani un giorno decidono di costruire una palizzata molto alta. Ma il canguro durante la notte scappa nuovamente. Allora i guardiani decidono di aumentare l'altezza dello steccato da 2 a 3 metri. Ma il giorno dopo il canguro e' di nuovo scappato. I guardiani allora aumentare l'altezza a 4 metri, ma il giorno dopo il canguro e' scappato di nuovo. Un gruppo di scimmie osserva la scena per diversi giorni e alla fine una chiede all'altra: "Ma secondo te quanto deve essere alta la staccionata?". E l'altra: "Anche 100 metri se non si decidono a chiudere il portone di ingresso!".

 

Confessione alla mamma


 

Con il petto ansante di pena, Susan confessa la sua colpa alla madre: "Oh, mamma, sono incinta" - singhiozza "Maledetta!!! E chi e' il padre ?!?" - grida la madre. "Come cavolo faccio a saperlo?!!" - replica astiosa la figlia - "La colpa e' tua se non mi hai mai permesso di avere il ragazzo fisso".


Un carabiniere e la ferrari

Un carabiniere vince 8 miliardi al lotto e decide di comprarsi il sogno della sua vita: una Ferrari F50. Qualche giorno dopo un poliziotto in autostrada lo vede mentre spinge la sua super auto. Il poliziotto si ferma e gli chiede se e' in panne, e lui gli risponde: "No, no... E' nuova di zecca. Solo che quando l'ho ritirata mi hanno detto di non superare i 50 all'ora in citta' e di spingerla un po' in autostrada...".


I carabinieri e la barzelletta

Due carcerati: "Tu cosa hai fatto per stare qui?". "Un giorno torno a casa dal lavoro e trovo il mio migliore amico che si trombava mia moglie. Sei colpi di pistola ed eccomi qui. E tu cosa hai combinato?". "Una strage... ". "No, non mi dire, eppure sembri tanto una persona perbene. E dimmi, come hai fatto?". "Una sera torno a casa e dico a mia moglie: Cara, so una barzelletta che fa morir dal ridere. Gliel'ho raccontata e, non l'avessi mai fatto, ha riso per un'ora, un attacco cardiaco l'ha stroncata. Mi hanno subito arrestato e processato per direttissima. Il giudice allora mi fa: 'Ce la racconti questa barzelletta che lei ci vuol far credere come causa della morte di sua moglie' ed io gliel'ho raccontata. Non ti dico, sono tutti scoppiati a ridere, tranne i 2 carabinieri di servizio. Dopo alcuni minuti sono spirati dalle risa l'avvocato difensore ed il pubblico ministero e da li' via via uno ogni minuto... il giudice...la giuria... E dopo una settimana sono morti anche i due carabinieri..."


Un sms alla mamma

Una donna aveva tre figlie.
Il giorno del loro matrimonio chiese ad ognuna di loro
di inviarLe un messaggio SMS per raccontarLe come andava la loro vita sessuale.

La prima inviò un SMS due giorni dopo il matrimonio.
Una sola parola: "Nescafè".
La mamma inizialmente confusa notò una pubblicità del
Nescafè su un giornale:
"Soddisfazione fino all'ultima goccia."
Così la mamma fu felice.

Poi si sposò la seconda figlia e dopo una settimana
inviò un SMS alla madre.
C'era una sola frase: "Benson & Hedges".
La madre cercò la pubblicità delle sigarette Benson &
Hedges e trovò:
"Extra long, King size".
E fu felice.

La terza figlia si sposò e ci vollero quattro
settimane prima che il messaggio arrivasse.
Il testo diceva: "British Airways".
La madre si preoccupò. Guardò freneticamente il
giornale cercando la pubblicità della linea aerea.
Finalmente la trovò e svenne!
Diceva così:
"tre volte al giorno, sette giorni alla settimana, in tutte le direzioni"


L'esame dell'appuntato

Un appuntato dei carabinieri deve fare un esame per passare al grado superiore: la sua carriera e' stata impeccabile, mai un richiamo, questa carica gli spetterebbe di diritto, ma la prassi vuole cosi'. Allora un po' preoccupato si rivolge ad un colonnello, pregandolo di fargli una segnalazione all'ufficiale che dovra' esaminarlo, il quale gli risponde: "Vai tranquillo Caiazzo, sara' una passeggiata di salute!". Cosi' arriva il giorno dell'esame, si presenta con l'alta uniforme, e quando viene il suo turno viene interrogato dal generale: "Ah Caiazzo, bene una domandina facile facile, mi faccia un rombo". "Un rombo?!?". "Si', che ci vuole? Un rombo!!". Caiazzo ci pensa su e poi: "BRUM, BRUMM, BRUUMMMM!". "Ma vada fuoriii, IGNORANTE!". L'indomani Caiazzo va subito dal colonello che doveva raccomandarlo, chiedendo spiegazioni, e questi: "Cretino, ma come e' possibile: il generale ti chiede di fargli un rombo, e tu gliene hai fatti tre?".


Una coppia con 4 figlioli

Una coppia con 4 figlioli vive in un monolocale. Sempre i figlioli tra le palle e non riuscivano mai a fare l'amore, cosi' un giorno il marito dice alla moglie: "Senti, quando fai da mangiare fai finta di tagliarti un dito, cosi' vai in bagno io vengo a medicarti e scopiamo". La moglie acconsente. Mentre taglia il pane grida: "ohi ohi mi so' tagliata, ragazzi, chiamate il babbo che venga a medicarmi!". Entra in bagno, arriva il babbo, chiude la porta e la tromba! I figlioli sono agitati; quello piu' grande, curioso, guarda dal buco della serratura. Dopo un po' tutto spaurito, si gira verso i fratelli e fa: "Ragazzi se vi tagliate state ZITTI senno' il babbo vi incula tutti!!!".


Bisogna risparmiare.

Cara, dovremmo risparmiare. Se tu imparassi a cucinare potremmo licenziare il cuoco. Si caro, e se tu imparassi a far l'amore, anche l'autista e il giardiniere!!!

Tre figli lasciano la casa materna


 

Tre figli lasciano la casa materna e dopo un po' di tempo decidono di fare ognuno un bel regalo alla loro vecchia mamma. Il primo dice: "Io le regalero' una grande casa tutta per lei". Il secondo: "E io una bella Mercedes con tanto di autista". Il terzo: "Il mio regalo sara' quello che le piacera' di piu'. Visto che lei ama leggere la Bibbia, ma non ci vede piu' tanto bene, le regalero' un pappagallo ammaestrato che ogni volta che uno dice il capitolo e il versetto desiderato, lui lo recita a memoria!!". La madre riceve i regali e risponde a ogni figlio con una lettera. Al primo scrive: "La casa e' troppo grande. Io vivo in una sola stanza ma devo pulirla tutta!!". Al secondo scrive: "Sono troppo vecchia per viaggiare, uso molto di rado la Mercedes. E l'autista e' un gran cafone!!". "Mio tesoro" scrive al terzo "Tu sei stato l'unico a capire cosa piace alla tua mamma. Quel pollo era davvero squisito!!".


JSN Megazine template designed by JoomlaShine.com
Licenza Creative Commons
Ridichetipassa is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License. dy>