Cambiare vita? Si può! Grazie ad OnlyFans. Parola di Jade Blair, una 26enne originaria del Queensland, in Australia, che ha raccontato la sua esperienza. La giovane era stanca ed annoiata del suo lavoro da impiegata in un ufficio, così ha deciso di cambiare vita e iscriversi sulla piattaforma di contenuti h0t. Ora si dedica a tempo pieno alla creazione di contenuti bollenti per i suoi fan sui social.  Su TikTok ha raccontato che adesso, grazie a questo lavoro, se così si può dire, riesce a guadagnare più di 300 euro all’ora, quasi ogni giorno. La donna ha anche provato a lavorare in un bordello ma, in uno dei suoi video, ha confessato di avere abbandonato perchè “era molto stancante”.

 

Jade Blair racconta di come la sua vita sia cambiata radicalmente dopo l’iscrizione ad OnlyFans: “Ho deciso di dedicarmi al lavoro sessuale perché amo il sess0: è fantastico, posso essere il capo di me stessa, stabilire i miei orari e non devo nemmeno indossare i pantaloni mentre lavoro. Essere un responsabile della vendita al dettaglio andava bene, ma non posso dire che ne fossi appassionata. Volevo guadagnare un po’ di più. All’inizio volevo un’attività secondaria e volevo che fosse divertente: lavoravo già nella vendita al dettaglio, volevo fare qualcosa che mi piacesse davvero”. Poi spiega come è arrivata a una simile decisione: “Ho studiato diverse opzioni e ho stilato un piccolo elenco: ho preso in considerazione l’idea di portare a spasso i cani e ho anche pensato di diventare una sommelier o un’assaggiatrice di cioccolato”.

 

Jade Blair ha finalmente trovato la sua strada: “Ho capito che amo il sess0, mi diverto, ed è legale nel Queensland. Quindi ci ho provato e ho avuto successo. Grazie a OnlyFans guadagno più di 300 euro all’ora”. In uno dei suoi video, Jade Blair racconta anche la sua esperienza in un bordello. “Ho provato a lavorare in un bordello e anche quella è stata un’esperienza strana – ammette – mi sono sentita un po’ sfruttata lì, a dire il vero. Ho scelto di fare i doppi turni, ma l’ho trovato un po’ faticoso. Stavo esercitando muscoli che non avevo mai usato prima e che non conoscevo. Poi, nel 2020, ho deciso di mettermi in proprio e di dedicarmi esclusivamente a OnlyFans. Ora, grazie a ciò che guadagno, vivo come una regina”. 

L'esame del carabiniere

Durante la prova orale di un esame per carabinieri viene chiesto al candidato:  "Qual e' quella cosa con la suola ed il tacco che si mette ai piedi?".  "Ha le stringhe?".  "Si!".  "Allora sono le scarpe!".  "Bravo!".   Questi poi parla con il suo compagno:  "Guarda, mi ha chiesto questo e questo". Il compagno quindi entra nell'aula per l'interrogazione:  "Qual e' quella cosa con la coda che fa miao?".  "Ha le stringhe?".  "No!".  "Allora e' un mocassino!".


Un carabiniere in crociera

Un carabiniere sta facendo una crociera su una nave, quando questa urta uno scoglio e incomincia a inabissarsi. E' disperato, ma per fortuna un marinaio lo prende sotto la sua custodia e gli dice:
"Vieni con me e fai come faccio io".
Il marinaio prende un'ascia e con pochi colpi decisi recide le funi di una barca di salvataggio. Allora anche il carabiniere prende un'ascia e comincia a dare dei gran colpi sulla barca facendola a pezzi. Il marinaio, inorridito, gli chiede:
"Ma che fai?".
E il carabiniere: "Ti aiuto a fare la zattera!".


Il travestimento del carabiniere

Tre carabinieri devono passare un esame di travestimento. Dicono al primo: "Entri in quella stanza, si travesta e aspetti".  Il carabiniere entra nella stanza, che e' completamente vuota a parte un sacco per terra. Entra nel sacco e aspetta. L'esaminatore entra, da' un calcio al sacco, e il carabiniere: "Miao, miao!".  "Bravo, promosso". Il secondo carabiniere entra nella stanza, entra nel sacco. L'esaminatore tira un altro calcio, e il carabiniere: "Miao, miao!" "Promosso!". Il terzo entra nel sacco. L'esaminatore gli da' un calcio, ma non sente niente. Gliene da' un altro, piu' forte. Niente. Un altro ancora. Allora si sente il carabiniere che dice "...patate...patate...".


Un carabiniere e la ferrari

Un carabiniere vince 8 miliardi al lotto e decide di comprarsi il sogno della sua vita: una Ferrari F50. Qualche giorno dopo un poliziotto in autostrada lo vede mentre spinge la sua super auto. Il poliziotto si ferma e gli chiede se e' in panne, e lui gli risponde: "No, no... E' nuova di zecca. Solo che quando l'ho ritirata mi hanno detto di non superare i 50 all'ora in citta' e di spingerla un po' in autostrada...".


Un carabiniere in congedo

Un carabiniere in congedo cerca un secondo lavoro per arrotondare la misera pensione. Finalmente riesce a trovarne uno presso una ditta che si occupa di dipingere la segnaletica stradale. Il primo giorno il capo lo avverte che essendo in prova deve dimostrare di saper lavorare! Il minimo di linea di mezzeria da dipingere e' di 3 Km. Quello stesso giorno il carabiniere riesce a dipingere sei km di linea. Il capo tutto soddisfatto gli dice: "Tu si' che sai come si lavora". Il secondo giorno i Kilometri sono solo tre, ma il capo non lo vuole scoraggiare perche' tanto e' sufficiente. Il terzo giorno i Km dipinti sono solo... uno. Il capo gli vuole parlare per vedere se ci sia qualche problema e l'uomo gli risponde: "Capo, ogni giorno il secchiello della vernice e' sempre piu' lontano!!!".

Ricordi di bambino

Tre bambini stanno discutendo di chi ha la memoria migliore. Il primo dice: "Mi ricordo del tempo in cui mia mamma mi allattava e sentivo il calore del suo petto...". Fa il secondo: "Beh io mi ricordo del giorno in cui sono nato, quel tunnel scuro e il medico che mi tirava la testa...". E il terzo: "Questo non e' niente, io mi ricordo di essere andato a un picnic con mio padre e di essere tornato con mia madre".


Un carabiniere trova una lampada

Un carabiniere trova una lampada, da cui spunta il fatidico genio, che gli offre i fatidici tre desideri. Allora il carabiniere chiede emozionato: "Vorrei una casa in montagna". "Concesso". "Arredata con i mobili più lussuosi". "Concesso". "Bellissimo. Stupendo. Muoio dalla voglia di vederla". "Concesso".

Papa', sono incinta

"Papa', sono incinta". ". in che senso ?". "Scusa, secondo te quanti sensi puo' avere 'sono incinta'?".

 "Urg.Oddio.. non so... spero almeno due".



L'altra sera mio figlio


 

L'altra sera mio figlio - appena sedicenne - mi chiese le chiavi dell'auto perche' aveva un appuntamento con una ragazza. Gli ricordai che non aveva ancora la patente. Lui alzo' le spalle e mi rispose "Che mi frega? Tanto non usciamo dal garage". Promette bene.


JSN Megazine template designed by JoomlaShine.com
Licenza Creative Commons
Ridichetipassa is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License. dy>