Per la serie: non fatelo a casa. Sui social gira un video che immortala una ragazza russa mentre prende la rincorsa e si tuffa in un lago ghiacciato. Il salto nelle acque gelide è diventato subito virale. La clip ritrae la giovane donna che, sprezzante del pericolo e incurante del freddo, si toglie i vestiti restando in lingerie. Dopo una breve corsa, il pericolosissimo tuffo. L’atterraggio, purtroppo, non è delicato come si aspettava. Il lago è così ghiacciato da essere solo vagamente scalfito dall’impatto. Ad avere la peggio è la ragazza che si è fratturata la caviglia.

 

 

Lanciarsi in un lago ghiacciato comporta numerosi rischi, sia immediati che a lungo termine:

  1. Ipotermia: L’acqua gelida può abbassare rapidamente la temperatura corporea, portando a ipotermia. Anche una breve esposizione può essere pericolosa.
  2. Rottura del ghiaccio: Il ghiaccio potrebbe non essere sufficientemente spesso per sostenere il peso di una persona, portando al rischio di cadere nell’acqua gelida.
  3. Lesioni da impatto: Saltare su una superficie ghiacciata può causare gravi lesioni, come fratture, contusioni o traumi alla testa, specialmente se il ghiaccio è sottile e si rompe all’impatto.
  4. Shock da immersione in acqua fredda: L’impatto improvviso con l’acqua gelida può provocare uno shock, che può causare difficoltà respiratorie e aumentare il rischio di annegamento.
  5. Difficoltà nel nuoto: L’acqua fredda può ridurre la capacità muscolare e la destrezza, rendendo più difficile nuotare o uscire dall’acqua.
  6. Rischio di annegamento: Se il ghiaccio si rompe, c’è un rischio immediato di annegamento, soprattutto se la persona è intrappolata sotto il ghiaccio o non è in grado di nuotare efficacemente a causa del freddo.
  7. Ostruzione delle vie respiratorie: Se si inala acqua fredda, si possono verificare spasmi delle vie aeree, che possono ostacolare la respirazione.
  8. Problemi cardiaci: L’esposizione improvvisa al freddo estremo può causare problemi cardiaci, inclusi arresto cardiaco e infarto, soprattutto in individui con condizioni cardiache preesistenti.
  9. Disorientamento: Il freddo estremo può causare confusione e disorientamento, aumentando il rischio di ulteriori infortuni o incapacità di chiedere aiuto.
  10. Congelamento: In condizioni di freddo estremo, c’è anche il rischio di congelamento, specialmente se la persona rimane esposta all’acqua fredda o al ghiaccio per un periodo prolungato.



Il carabiniere e la bellisima bionda

Una bellisima bionda sta facendo un giro per una landa desolata con il suo fuoristrada quando rimane senza benzina. Disperata non sa cosa fare, quando vede una pattuglia di carabinieri avvicinarsi con la loro auto di servizio. Lei tutta felice va loro incontro, e chiede se hanno della benzina per poter ripartire. I carabinieri, previdenti, ovviamente ne hanno e consegnano una grossa tanica alla donna. La donna quindi chiede: "Volete dei soldi o mi tolgo le mutande?". E l'appuntato: "Meglio i soldi, perché le mutande non so se ci vanno giuste..."

Il generale dei carabinieri

Una mattina un generale dei carabinieri trovandosi  dal presidente della repubblica, si lamenta del fatto che l'arma dei carabinieri e' la piu' soggetta alla derisione per via delle numerose barzellette che circolano.  Il presidente allora ribatte dicendo che in parte e' vero e per provarglielo chiama il giovane carabiniere di guardia in fondo al corridoio e gli ordina:  "Vai a casa a vedere se ci sono e torna qui a riferire". Il carabiniere scatta sull'attenti e parte di corsa. Dopo un po' dal presidente con la lingua di fuori per la gran corsa  e scattando  sull'attenti dice:  "No, signor presidente, lei in casa non c'e'". A questo punta il presidente congeda il carabiniere e si rivolge al generale dicendo:  "Vede, come si fa a pretendere il rispetto quando si fanno di queste figure". Il Generale punto in pieno sull'orgoglio ribatte:  "Si', ha ragione, ma quello e' ancora giovane, non ha pensato che poteva telefonare!".


Un maresciallo dei carabinieri dà ordini

Un maresciallo dei carabinieri dà ordini: "Tutti a piedi nel bosco a tagliare la legna". Un appuntato: "Maresciallo, io prendo la motosega". E il maresciallo: "Ho detto tutti a piedi !!"

Il carabiniere alla frontiera

Alla frontiera di Ponte Chiasso arriva un’Audi 4. Il carabiniere la ferma e dice al conducente: "Non potete passare, è illegale essere in 5 su un’Audi 4!"
"Come sarebbe a dire? Perché è illegale?", gli chiede il tedesco.
"Perché 4 significa quattro! Non uno di più...", gli ribatte il carabiniere .
"Ma guardi che 4 è il modello di questa Audi!", gli grida il tedesco, incredulo e irritato. Poi sbotta: "Ma leggiti il libretto di circolazione! L’auto può portare 5 persone!"
"Ma lei chi vuol prendere in giro?" gli fa eco il carabiniere , precisando: "4 significa quattro, Ok? E con lei a bordo ci sono cinque persone! Uno in più del dovuto, quindi è illegale, contro le disposizioni di Legge!"
Il tedesco, fuori di sé, sbotta: "Ma tu sei proprio un idiota! Chiamami il tuo superiore. Voglio parlare con uno meno stupido!"
"Spiacente" replica il carabiniere  "adesso non può venire. E’ impegnato..."
"E per quanto ne ha?" gli chiede il tedesco.
"Questo non lo so. E’ da un’ora che sta discutendo con quei due sulla Uno..."


Una famiglia scozzese



In una famiglia scozzese, il padre dice al figlio: "Vai dal vicino e fatti prestare il martello perché dobbiamo piantare questo chiodo per appendere il quadro della mamma".
Il ragazzo va dal vicino e dopo pochi minuti torna a casa senza martello: "Papà, non me lo ha voluto dare perché dice che glielo consumiamo".
"Brutto spilorcio", dice il padre, "Va bè, vai giù in cantina e prendi il nostro!"


Il carabiniere e il caffè

Un carabiniere viene mandato dal maresciallo a comprare il caffe per tutti i commilitoni della caserma, e gli consegna un thermos. Il carabiniere entra nel bar e chiede al barista: "Senta, secondo lei ci stanno sei tazze qui?". "Si, credo di si...". "Bene, allora mi da' due espressi, due macchiati, un cappuccino e un decaffeinato".

Figlio con i capelli rossi

"Signor dottore, come mai io e mia moglie abbiamo avuto un figlio coi capelli rossi, mentre nessuno di noi li ha così?"

"Ma voi quante volte fate all'amore?"

"Una volta all'anno."

"E' chiaro: è la ruggine!"

Un carabiniere in congedo

Un carabiniere in congedo cerca un secondo lavoro per arrotondare la misera pensione. Finalmente riesce a trovarne uno presso una ditta che si occupa di dipingere la segnaletica stradale. Il primo giorno il capo lo avverte che essendo in prova deve dimostrare di saper lavorare! Il minimo di linea di mezzeria da dipingere e' di 3 Km. Quello stesso giorno il carabiniere riesce a dipingere sei km di linea. Il capo tutto soddisfatto gli dice: "Tu si' che sai come si lavora". Il secondo giorno i Kilometri sono solo tre, ma il capo non lo vuole scoraggiare perche' tanto e' sufficiente. Il terzo giorno i Km dipinti sono solo... uno. Il capo gli vuole parlare per vedere se ci sia qualche problema e l'uomo gli risponde: "Capo, ogni giorno il secchiello della vernice e' sempre piu' lontano!!!".

Il carabiniere e l'alba

Un carabiniere ad un amico "Qualche mattina mi voglio alzare presto per vedere sorgere il sole". L'amico: "In realta' non e' il sole che sorge: e' la Terra che gira!". Il carabiniere: "... qualche mattina mi voglio alzare presto per vedere la Terra che gira".


JSN Megazine template designed by JoomlaShine.com
Licenza Creative Commons
Ridichetipassa is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License. dy>